.
Annunci online

28 marzo 2007
Promesse

Ho promesso: voto Veltroni se toglie i sampietrini da via Nazionale e da piazza Venezia.

Ho promesso perché sono esasperata: squarcio gomme del motorino che nemmeno la Ferrari in pista.

Ho promesso perché pensavo che nessun sindaco avrebbe avuto le palle per togliere quei sassi da sotto le ruote dei romani.

Ho promesso. E ora i giornali annunciano che l’odiato sampietrino verrà eliminato.

Ho promesso e lo confermo: se i giornali dicono la verità, voto Veltroni sindaco.

Ma non è colpa mia se Veltroni non si ripresenta!



permalink | inviato da il 28/3/2007 alle 18:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
21 marzo 2007
KrilliX è una capitalista
center>
You are a

Social Liberal
(63% permissive)

and an...

Economic Conservative
(88% permissive)

You are best described as a:

Capitalist




Link: The Politics Test on OkCupid Free Online Dating
Also: The OkCupid Dating Persona Test



permalink | inviato da il 21/3/2007 alle 16:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
21 marzo 2007
Deviazioni shakespeariane

Una piccola e stupida deviazione stradale.

Una piccola e stupida deviazione standard.

Una piccola e stupida deviazione del bianco nel giuoco degli scacchi.

Una piccola e stupida deviazione di percorso, in una sera di mezza estate.



permalink | inviato da il 21/3/2007 alle 13:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
20 marzo 2007
Turbata dal turbante

Ora, KrilliX capisce la sigaretta: ci mancherebbe dopo tanto stress.
Capisce il fatto di tollerare Gino Strada che non aspetta nemmeno la fine della telefonata per farsi fotografare con l'ostaggio liberato.
Capisce persino il mantellone: col freddo che fa...
Ma quel turbante da talebano, KrilliX, una volta liberata se lo sarebbe strappato di dosso e c'avrebbe sputato sopra.
Non l'avrebbe tenuto per il defilé mondiale post-prigionia.




permalink | inviato da il 20/3/2007 alle 19:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa
9 marzo 2007
Questa settimana KrilliX ha altro da fare



permalink | inviato da il 9/3/2007 alle 17:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
9 marzo 2007
Dichiariamo guerra all’America (e perdiamola)

Per fatto personale. KrilliX ha bucato la gomma del motorino per la seconda volta in poco più di un mese. Il gommista sostiene che è colpa delle buche, delle voragini, dei sampietrini che infestano le strade romane.

Mentre KrilliX bestemmiava Veltroni in cirillico, su Rai tre andava in onda una trasmissione pro-emergency condotta dal vignettista Vauro. Si vedevano trattori in marcia che costruivano una grande strada tra le montagne afgane. Vauro intervistava un abitante del villaggio che sorgeva a mezza costa poco distante. L’afghano era parecchio contento e spiegava che gli americani stavano costruendo la strada e che finalmente i bambini del villaggio sarebbero potuti andare a scuola.  Vauro commentava che gli americani non stavano costruendo la strada per i bambini, ma per arrivare più facilmente al confine. L’afghano sembrava fregarsene delle motivazioni e Vauro s’imbestialiva prima di passare oltre con il suo spot.

A KrilliX a quel punto è venuta un’idea: se solo Roma fosse invasa dagli americani, forse, finalmente avremmo strade decenti. E forse anche metropolitane e parcheggi. Un sogno ad occhi aperti. Ma poi KrilliX ha scoperto che la sua idea era banale e vecchia. Quel genio di Cuffaro, presidente della Regione Sicilia, c’era arrivato molto prima. E ci aveva fatto anche un filmino.

Guardatelo, se ve lo siete persi. E’ geniale. Malgrado la pessima rassegna stampa che ha ricevuto.



permalink | inviato da il 9/3/2007 alle 11:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
7 marzo 2007
Un’opinione tutta nuova

L'ora x è per venerdì 16 marzo in edicola. Quel giorno “L'opinione” uscirà in edicola a Roma, Milano e in un'altra ventina di capoluoghi di regione e di provincia in edizione completamente rinnovata nella grafica, nel formato e nella carta.

Saranno dodici pagine di cui le 4 centrali, sotto la testata Punto.it, dedicate al mondo della comunicazione.

La direzione del giornale è sempre di Arturo Diaconale e la testata si propone di essere punto di riferimento dell'area liberale e radicale, indipendentemente della collocazione dei singoli protagonisti nei due schieramenti politici. Sul giornale compariranno infatti interventi di personaggi quali Renato Brunetta, Paolo Pillitteri, Benedetto Della Vedova, Daniele Capezzone, Marco Taradash, Davide Giacalone, Biagio Marzo e altri ancora. Molti dei quali cittadini di Tocqueville.

L'inserto “Punto.It” è coordinato da Paolo Pillitteri e realizzato con il contributo di un gruppo di giornalisti di “Punto Com”, primo quotidiano italiano della comunicazione che ha sospeso le pubblicazioni la scorsa estate in conseguenza delle vicende societarie che hanno investito i vertici della società editrice. Punto.it sarà dedicato ai vari aspetti della comunicazione passando per emittenza televisiva, editoria cartacea e online, radiofonia, marketing e pubblicità, cinema, mondo dei giornalisti, delle pubbliche relazioni e della comunicazione politica. Ci sarà anche una sezione di analisi degli ascolti televisivi curata da Gianluca Marchi.

In bocca al lupo. E speriamo che il restyiling riguardi anche il sito internet.




permalink | inviato da il 7/3/2007 alle 11:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa
1 marzo 2007
Ma l'opposizione è un'altra cosa

No, il Prodi prodigo non c’entra. Lo scoramento di KrilliX viene dall’altra parte della barricata. Politica e mediatica.

Dai deputati di centrodestra che si fanno dare lezioni di liberismo da Massimo Granellini, in questo "Buongiorno" sulla Stampa di oggi totalmente sottoscrivibile.

E’ giusto che Michelle Hunziker prenda un milione di euro per scendere le scale di Sanremo, mentre un precario fatica a rastrellarne mille per salire quelle di un call center? E’ la domanda retorica di cui si sono fatti portavoce i deputati del centrodestra. Se la mettiamo sul piano della morale, la risposta ovviamente è no. Ma per le leggi di mercato quella disparità mostruosa non fa una grinza, perché con gli spot della Hunziker la Rai al Festival di milioni ne guadagna ben 42.

Possiamo discutere fino alla depressione sui motivi che inducono gli italiani a seguire, sia pure meno di un tempo, la rassegna della canzonetta e di conseguenza i pubblicitari a investire certe cifre su Al Bano invece che sullo scopritore di un vaccino. Ma dal punto di vista economico per le casse statali il milione alla Hunziker non è uno scandalo. E’ un affare. Lo scandalo semmai sono le liquidazioni d’oro ai manager che hanno mandato a picco le aziende pubbliche, lasciando in eredità 42 milioni, sì, ma di debiti. E’ il lato demenziale del capitalismo. Non vali per ciò che sei o che fai, ma per quanto fai incassare al sistema. Purtroppo finora l’umanità non ha trovato alternative, se non Mao Tze Tung, che però si porta dietro una serie di problemi collaterali, tipo lo sterminio di massa e la scomparsa di ogni forma di libertà. Poiché qui invece un po’ ce n’è ancora, non stupisce che qualcuno strilli contro la Hunziker. Stupisce che a farlo sia il centrodestra, cioè quella parte politica che, se ben ricordo, sostiene di tifare per il libero mercato”.

Se Gramellini si stupisce, KrilliX s’intristisce.

E fa tristezza anche la prima pagina di Libero. Con Follini alla gogna. KrilliX detesta l’Udc, trova brutta la figura di Harry Potter e capisce che chi lo votò oggi sia arrabbiato. Ma, detto questo, il voto di Follini è sue e lo gestisce lui. Gli elettori si regolino di conseguenza al prossimo giro. E, invece di rispedirlo in parlamento, lo lascino a casa a fare la calzetta. La critica ci sta tutta. Il processo invece fa schifo. Come quello contro Rossi a Ballarò.




permalink | inviato da il 1/3/2007 alle 14:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa
sfoglia
febbraio        aprile

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte